Biblioteca

biblioteca

Orario di apertura - a.s. 2018/2019

 

 

 

ULTIME ACQUISIZIONI - dicembre 2018

 

Nel liceo Curiel è attivo dal 1996 un progetto pluriennale, denominato PROGETTO BIBLIOTECA, finalizzato a valorizzare la biblioteca come fondamentale centro di risorse pienamente integrato nella vita dell’istituto. Pertanto in questi anni la biblioteca, attraverso importanti interventi successivi, è stata sempre meglio  uniformata alle norme e agli standard internazionali, per quanto riguarda l’organizzazione degli spazi, gli arredi, le infrastrutture, le dotazioni tecnologiche, l’organizzazione e gestione delle raccolte documentarie, l’apertura, le modalità di accesso e di fruizione e l’erogazione di servizi all’utenza, fino a rappresentare attualmente, come Biblioteca Multimediale – Centro di documentazione “Fabio Denti”, un esempio riuscito e un modello di funzionalità,  ricchezza e qualità  noto e riconosciuto a livello territorio. La biblioteca è impegnata a migliorare progressivamente la qualità dei propri servizi e a sottoporla a valutazione periodica  predisponendo diversi  strumenti  specifici di verifica.

Il catalogo elettronico, vero centro motore della biblioteca, costantemente incrementato e quotidianamente aggiornato, conta attualmente 25.150 documenti digitalizzati ed indicizzati. Il catalogo è facilmente accessibile e consultabile on line attraverso l’Opac (cioè il catalogo collettivo comune) della rete Bibliomediascuole di Padova.

Clicca qui per accedere all'OPAC della Rete Biblio Media Scuole

La ricerca può essere fatta sul catalogo del Curiel, oppure sul catalogo di una qualsiasi delle scuole superiori della rete, oppure sul catalogo complessivo dell’intera opac di rete utilizzando l'opzione "Scegli la biblioteca" presente nella maschera di ricerca. E’ attivo un servizio di prestito interbibliotecario che consente di chiedere anche i documenti trovati sui cataloghi delle altre scuole, rivolgendosi agli operatori della biblioteca. Questo servizio consente di valersi delle risorse documentarie di un Opac imponente.

Dalla biblioteca stessa, consultando gli operatori, è inoltre sempre possibile consultare il catalogo del Curiel nel formato Winiride 4.2, (fino al master file number 21.000 circa) operazione che consente l’accesso a tutte le schede di spoglio e i materiali grigi che non sono stati convertiti nel nuovo catalogo Bookmark e che quindi consente di reperire ulteriori dati di informazione contenuta nel patrimonio della biblioteca.

È attualmente in corso un’ulteriore conversione dell’opac elettronico della rete Bibliomediascuole.

Dall'anno scolastico 2017/2018 la biblioteca dispone anche del servizio di prestito digitale, per maggiori informazioni cliccare sul seguente link: MLOL - Media Library On Line

Anche dopo il passaggio al formato Bookmark, il catalogo della Bibliomediateca “Fabio Denti” del liceo Curiel, implica una progettualità relazionata alla specifica dimensione didattica di una funzionale biblioteca scolastica. Per questo la biblioteca, pur indirizzata a fornire risorse e opportunità a tutte le componenti della scuola, assume come centrale il ruolo dell’utenza studentesca, che costituisce il parametro di riferimento delle sue politiche di organizzazione, di gestione e di acquisizione documentaria. Il progetto Biblioteca , valorizzando la biblioteca come aula speciale trasversale, laboratorio culturale al servizio della didattica e centro di autoapprendimento,  si propone di assolvere precise funzionalità didattiche volte a:- superare certi limiti della didattica frontale che si basa sull’esclusiva lettura del libro di testo come fonte unica di informazioni e sull’insegnante come mediatore unico di conoscenze, riservando al discente un ruolo passivo;- consentire il formarsi di competenze interdisciplinari che intrecciano competenze di lettura e di scrittura con competenze informative, cioè abilità di ricerca (information skills);- sviluppare una didattica per classi o per gruppi che favorisca apprendimenti specifici;- favorire le abilità di studio (study skills) e quindi integrare le conoscenze curricolari;- sviluppare negli studenti la motivazione ad apprendere in modo più autonomo;- sviluppare negli studenti la motivazione a recuperare in modo autonomo, con mezzi informatici, singole carenze disciplinari o interdisciplinari;- arricchire le competenze di navigazione in rete;- sviluppare le abilità di ricerca (information skills) attraverso specifici percorsi progettati e programmati.